Microfili biostimolanti

FTC Lift (Fine Thread Contour ) è un innovativo trattamento per viso e corpo che, attraverso l’inserimento, senza incisioni, di fili di biostimolazione in PDO (Polidioxanone), un medical device già largamente utilizzato in chirurgia generale e cardiovascolare, nel tessuto cutaneo, con un trattamento esclusivamente ambulatoriale, riesce ad ottenere, con l’aumento della proliferazione di collagene, il sostegno e la stimolazione dei tessuti lassi, con effetto liftante (soft-lifting).

Questi fili vengono inseriti con aghi ipodermici sottili, all’interno dei quali è contenuto il filo stesso, così da creare un vero e proprio reticolo nelle aree che intendiamo rivitalizzare. Un elementare sistema meccanico consente all’ago, una volta penetrato nella cute, di depositare, all’interno del tessuto, il filo. L’effetto non sarà legato alla tensione o alla trazione dei fili ma alla loro stessa presenza, che stimola il rinnovamento della pelle, fornendo elasticità, vitalità e maggiore luminosità, migliora l’aspetto delle rughe, delle pliche cutanee, della pelle flaccida.

 

 

Il filo PDO è riassorbibile: l’efficacia del trattamento è chiaramente visibile 2-3 settimane dopo l’impianto. Questi mono-filamenti sono riassorbibili per via idrolitica in circa 6 mesi con minima reazione infiammatoria, graduale incapsulamento nel connettivo fibroso, progressiva perdita di forza elastica, graduale totale riassorbimento per idrolisi con trasformazione in acido glicolico e acido lattico, quindi in anidride carbonica e acqua.

 

Effetti immediati:

– il posizionamento dei fili di sutura nel sottocute,  provoca un effetto lifting immediato, favorendo la produzione naturale di collagene di tipo III
– i fili sostengono e rimodellano il tessuto
i fili contribuiscono al sostegno delle parti molli della zona trattata

 

Effetto a lungo periodo:

– produzione di collagene
stimola il metabolismo cellulare e aumenta la microcircolazione e quindi  il flusso sanguigno nelle zone trattate
– le cellule staminali mesenchimali dermiche e del connettivo delle cellule adipose sono stimolate a differenziarsi e a contribuire alla struttura di sostegno

L’applicazione è praticamente indolore, il paziente non ha bisogno di tempi di recupero e può tornare immediatamente alle attività quotidiane, senza bisogno di camouflage e di trucco. Il trattamento è assolutamente sicuro, senza rischi e/o complicanze (ad eccezione di possibili ematomi dovuti all’inserimento dell’ago, se pur sottile).

I fili PDO potenziano la durata di altri trattamenti estetici come biostimolazioni, peelings, tossina botulinica per ottenere un effetto finale maggiore ed un aumento della durata del loro effetto.
Il filo svolge la propria azione in modo naturale e progressivo. I miglioramenti potranno essere apprezzati come maggiore tonicità e compattezza della pelle.

Anche se i tempi medi di riassorbimento del filo PDO sono di circa 6 mesi,  i risultati saranno visibili per un tempo maggiore in quanto l’effetto non è legato unicamente al tempo di permanenza, ma anche alla stimolazione endogena che i fili promuovono.

I risultati si vedono di solito dopo due-tre settimane, quando il filo inizia ad esercitare la sua azione biorivitalizzante, anche se già immediatamente al termine della seduta, si può già iniziare a percepire i miglioramenti per un modesto edema che si sviluppa. Il risultato che si ottiene é gradevole, assolutamente naturale e progressivo, si vedranno progressivamente i miglioramenti con l’aumento della tonicità e della compattezza della propria pelle.

L’uso dei fili in PDO si rivolge a persone medio giovani (35-55 anni) che presentano già alcuni cedimenti dei tessuti del viso e collo o che desiderano un intervento preventivo. Le principali indicazioni al loro utilizzo sono la biorivitalizzazione del volto e del collo, ma soprattutto di tutti quei distretti corporei in cui fino ad oggi era difficile ottenere risultati, come il decolleté, le braccia, le cosce e le ginocchia, essendo in grado di risollevare e riposizionare la cute del viso e del collo che ha perso tono, rimodellare il contorno del viso e biorivitalizzare i tessuti.